www.boch.net - Software per la Qualità

Manuale d'uso banca dati - Taratura strumenti di misura

La gestione e taratura di strumenti di misura con QMSOFT è facile e veloce, schermate di esempio (salvare le immagini per visualizzare i dati):

Visualizza banca dati - - - - -» Avvia modulo di misura - - - - » Calcolo tolleranze da norma--» Misura il calibro - - - - -» Crea Certificato Taratura

Clicca qui per conoscere i moduli di misura necessari, i banchi di misura compatibili e le normative incluse nel pacchetto:

Nota:
Questa sezione contiene alcune istruzioni per effettuare le classiche operazioni sulla "banca dati" strumenti.
Consigliamo di stampare queste pagine e di esercitarsi con gli esempi, ben presto sarete in grado di utilizzare autonomamente le funzioni più importanti. I manuali aggiornati in italiano sono disponibili su questo sito senza schermate. Potete richiedere la versione completa via e-mail (quelli sul CD Rom Demo sono ancora in inglese).


Per inserire un nuovo strumento:
Avviare DABAQ4W, selezionare la banca dati su cui si vuole lavorare. Cliccare sull'icona "Aggiungi strumento" (icona con la pagina bianca), in alternativa selezionare "Modifica", "Aggiungi strumento".
Attenzione:Tutti gli strumenti di misura dovrebbero avere un loro numero identificativo, che viene utilizzato come indice per la gestione all'interno della banca dati. Per questo é importante che il campo "Numero identificativo" sia sempre definito, al limite inserire qualche spazio in bianco con la barra spazio, se lo strumento non ha un numero di matricola.
Fate attenzione durante l' inserimento della matricola dello strumento ! Questo campo é disponibile solo in questa posizione e non potrà più essere modificato, se introdotto in modo errato, se non con la cancellazione dello strumento!



Per visualizzare istruzioni sullo strumento selezionato:
Con istruzioni sullo strumento intendiamo le istruzioni relative all'uso, alla cinservazione oppure, ad esempio, la procedura da seguire per la verifica di quel particolare tipo di strumento (che può esere richiamata dall'operatore in caso di dubbio).
Avviare DABAQ4W, selezionare la banca dati su cui si vuole lavorare. Selezionare uno strumento . Cliccare sull'icona "Istruzioni strumento" (l'icona con il simbolo del libro aperto, è la terzultima da destra), oppure il tasto funzione F6.


Per inserire un nuovo centro di costo aziendale:
Avviare DABAQ4W
Selezionare la banca dati su cui si vuole lavorare.
Selezionare "Impostazioni", "Tabelle di riferimento", selezionare la famiglia "Centro di costo".
Nella parte inferiore sono disponibili dei pulsanti, utilizzare + per inserire un nuovo campo ed il simbolo di "spunta" per salvarlo.
La procedura è identica per personalizzare le altre opzioni come reparto, produttore dello strumento, etc, basta selezionare la famiglia corrispondente.
Al termine delle operazioni cliccare sul simbolo di spunta per salvare ed uscire.


Per visualizzare gli strumenti senza colori:
Avviare DABAQ4W. Selezionare la banca dati su cui si vuole lavorare. Selezionare il folder "Modalità Expert" per visualizzare tutte le icone. Cliccare sull'icona "Visualizzazione banche dati a colori on/off" (l'icona si trova di fianco all'icona con l'imbuto, è la quinta in alto a partire da sinistra)


Per visualizzare gli strumenti con scadenza da oggi a 1 mese:
Avviare DABAQ4W
Selezionare la banca dati su cui si vuole lavorare. Selezionare il folder "Modalità Expert" per visualizzare tutte le icone (opzionale )
Selezionare "Rapporto", "Elenco strumenti", attivare l'opzione "Prossima verifica il" e cliccare sulla freccia verde. Inserire le date: ad esempio da oggi (12/07/1999) alla fine del mese di agosto, selezionandole con l'icona calendario a fianco.
Cliccare sul simbolo di spunta (V verde). NON sulla freccia o si tornerà semplicemente alla maschera precedente.
L'elenco viene visualizzato e può essere stampato.


Per visualizzare tutti i calibri a corsoio contenuti nella banca dati:
Avviare DABAQ4W. Selezionare la banca dati su cui si vuole lavorare. Cliccare sull'icona "Modifica visualizzazione dati" (icona con imbuto + foglio). Si apre una finestra con le modalità di visualizzazione, selezionare "Calibri" nel campo "Tipo di strumento, mostra da" . Verranno visualizzati solo i calibri a corsoio.


Per stampare un elenco con tutti gli strumenti "non utilizzabili":
Avviare DABAQ4W
Selezionare la banca dati su cui si vuole lavorare. Selezionare "Rapporto", "Elenco strumenti", selezionare l'opzione "Stato strumento" e cliccare il simbolo di spunta in basso a destra. Selezionare l'opzione "utilizzabili" e cliccare il simbolo di spunta in basso a destra.


Per visualizzare tutti gli strumenti di uno specifico reparto:
Avviare DABAQ4W. Selezionare la banca dati su cui si vuole lavorare. Cliccare sull'icona "Modifica visualizzazione dati" (icona con imbuto + foglio) .


Per visualizzare gli strumenti ordinati in base al numero identificativo:
Come standard gli strumenti vengono visualizzati in base al tipo, e successivamente in ordine di numero identificativo. E' comunque possibile personalizzare diverse visualizzazioni standard e salvarle in questa finestra.
Avviare DABAQ4W. Selezionare la banca dati su cui si vuole lavorare. Selezionare "Modifica", "Imposta ordine".
Cliccare sull'icona di ordinamento AZ. Selezionare "Numero identificativo" (deve diventare blu) e cliccare su OK. A questo punto il nuovo criterio di visualizzazione é stato memorizzato ed é disponibile per successivi richiami. Premere OK per uscire e visualizzare secondo il numero identificativo.


Per assegnare accessi controllati alle diverse funzioni del programma da parte del personale addetto alla misurazione o semplicemente alla consultazione delle banche dati:
Avviare DABAQ4W, selezionare la banca dati. Selezionare "Gestione utenti". Utilizzare i pulsanti in basso + (aggiungi), - (elimina), > (record successivo) per aggiungere o eliminare utenti. Spuntare le sezioni di programma (a destra) che si desidera abilitare per l'utente selezionato.
Almeno un utente dovrebbe avere l'accesso globale (opzione "Gestore diritti di accesso" attivata), nella configurazione standard ciò è assegnato all'utente=system, password=system.
Se siete sicuri potete cancellare quest'ultima per personalizzare il sistema, attenzione: solo dopo aver assegnato a qualcuno l'accesso globale. Al termine delle operazioni cliccare sul simbolo di spunta per salvare ed uscire.
Attenzione: Spesso le password vengono dimenticate, ciò è particolarmente importante per il gestore dell'intero sistema. Trascriverle in un luogo sicuro.


Per inserire un'azione strumento:
Le azioni strumento sono quelle azioni che si desidera memorizzare nello storico dello strumento, es. l'invio in riparazione e la riconsegna all'azienda, l'effettuazione di una taratura presso un laboratorio esterno, il prestito ad uno specifico reparto, la modifica delle caratteristiche tecniche dello strumento, e così via.
Avviare DABAQ4W, selezionare la banca dati. Selezionare uno strumento, cliccandovi sopra una sola volta.
Cliccare sull'icona "Consegna/Ritiro strumento" (icona con il martello) oppure premere il tasto F8. Si apre una finestra che contiene sulla sinistra lo storico di quello strumento e sulla destra una finestra per l'inserimento di osservazioni.
Cliccare sul simbolo di spunta per salvare ed uscire.


Per tarare uno strumento:
Finalmente siamo arrivati alla verifica dello strumento, dopo aver acquisito informazioni sulla gestione della banca dati.
Per convenzione, chiamiamo "Rapporto di prova" un rapporto creato all'interno dell'azienda, utilizzando gli strumenti interni (es. un banco lineare di misura SIP o ULM Zeiss) e "Certificato di taratura" un documento ufficiale rilasciato da un laboratorio di taratura accreditato SIT o DKD.

Avviare DABAQ4W, selezionare la banca dati. Selezionare uno strumento, cliccandovi sopra una sola volta.
Cliccare sull'icona "Verifica strumento" (l'icona con il calibro a corsoio) oppure premere il tasto F7. Specificare se si tratta di una verifica interna (in azienda) o esterna (laboratorio presso terzi). Nel primo caso il programma riconosce automaticamente il programma di misura adatto e lo attiva (es. LEHRM4W se si tratta di un anello o tampone liscio). Cliccare su continua.
Seguire le istruzioni, eventualmente modificare la data della prossima taratura e/o il risultato della verifica e stampare il rapporto di prova e/o certificato di taratura. E' possibile selezionare il file di formato LW2 che verrà utilizzato per la redazione del documento (es. metr_049, per un certificato in lingua tedesca con unità metriche, imp_358 per un certificato in lingua finlandese con unità anglosassoni (imperial).
Alla fine, cliccando su "Torna a DABAQ4W" i risultati della verifica verranno ritrasmessi e memorizzati nello storico dello strumento. Uscire dallo storico strumento con il pulsante "Spunta" o la verifica appena effettuata ed il relativo rapporto NON verranno salvati nello storico stesso.
Attenzione:
il rapporto/certificato di taratura viene salvato in forma compressa nello storico, non é quindi necessario stamparlo ogni volta. Può essere richiamato, modificato e stampato quando necessario (es. durante una verifica ispettiva).


Per visualizzare lo "Storico strumento" ed un vecchio certificato:
Avviare DABAQ4W, selezionare la banca dati, selezionare uno strumento
Cliccare sull'icona "Storico strumento" (icona con più fogli sovrapposti) oppure premere il tasto F5. Selezionare uno degli eventi memorizzati nello storico. Cliccare sull'icona "Rapporto" (icona con il foglio compilato), "Mostra/Modifica/Stampa rapporto"
Cliccare sul simbolo di spunta per uscire.

www.boch.net

Feanor
F. R. Faehlmanni 1-3
EE 10125 Tallinn - Estonia

Skype 
Me?!
Tel. Fax +372.6996339

Tel. +39.3484121280 +3902320623976 - Fax +39.02700532664